Condividi:
Home page | Pillole di sociale | Pagina corrente: I servizi educativi sono pronti a ripartire...
Pillole di sociale

I servizi educativi sono pronti a ripartire celebrando un importante anniversario

I servizi educativi sono pronti a ripartire celebrando un importante anniversarioSettembre 2021.
Siamo pronti! Ai posti di partenza.

La cooperazione sociale a fianco dei servizi comunali riapre i servizi educativi e per l'Infanzia, in un anno ancora speciale, che richiede attenzione, prudenza e regole anti-Covid19.

I primi 50 anni della scuola dell'infanzia a Imola

Ma non ci facciamo scoraggiare, anzi questa ripartenza è accompagnata dalla gioia di ricordare l'anniversario dei 50 anni della prima sezione comunale di scuola dell'infanzia a Imola, e 45 anni dall'apertura della prima sezione di nido.

Chi scrive ben ricorda che 40 anni fa, non era così scontato che tutti i bambini frequentassero la “scuola materna”. Molti rimanevano a casa e avviavano il percorso scolastico a 6 anni con la scuola dell'obbligo.
E di strada se ne è fatta tanta, nel costruire la cultura per l'infanzia, e un sistema di servizi educativi sul territorio che aprisse la possibilità a più famiglie di accedere ai servizi.
È cresciuta la consapevolezza di luoghi che non sostituiscono la famiglia, ma spazi educativi che contribuiscono alla crescita cognitiva, affettiva, sociale dei bambini che entrano al Nido e proseguono alla scuola dell'Infanzia.

I primi nidi in Italia negli anni '70

Se all'inizio degli anni Settanta, quando sono nati i primi nidi in Italia, la consapevolezza dei bisogni dei bambini era scarsa, oggi si è accresciuta tanto da avere prodotto una pedagogia del nido.

Il nido è uno spazio educativo che può essere proposto a tutti i bambini. Il nido ha reso più visibili i bisogni dei bambini e in modo particolare il loro bisogno di incontrare, giocare, condividere esperienze con i coetanei. In molte situazioni il nido è divenuto anche un punto di riferimento per le famiglie, che trovano occasioni per il confronto, per riflettere sulle loro responsabilità, per condividere pratiche educative.

Il viaggio dei bambini alla scoperta del mondo

È così che, fra famiglia, nido e scuola dell'infanzia il bambino avvia un viaggio alla scoperta del mondo.
Il passaggio dal Nido alla Scuola dell'Infanzia è oggi un passaggio a cui i professionisti dell'educazione pongono attenzione, confronto e cura e in cui attivano un dialogo.

La creazione di un sistema integrato di educazione e istruzione dalla nascita fino ai sei anni ci chiama a pensare e curare i momenti di passaggio.

Il passaggio dal Nido alla Scuola dell'Infanzia è il primo passaggio importante nella continuità 0 – 6 anni e chiama gli adulti educanti ad essere consapevoli di un processo graduale di sviluppo che non è fatto a tappe necessariamente raggiunte, ma è un processo in divenire, nel quale ogni bambino e ogni bambina crescono a seconda del bioritmo proprio e dato dalla propria famiglia.

La continuità educativa

"Il decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65 ha istituito il sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita ai sei anni con la finalità di garantire a tutte le bambine e a tutti i bambini e bambine pari opportunità di sviluppo delle proprie potenzialità sociali, cognitive, emotive, affettive, relazionali in un ambiente professionalmente qualificato, superando disuguaglianze e barriere territoriali, economiche, sociali e culturali. Per realizzare tali obiettivi il sistema integrato propone una visione unitaria per un percorso educativo storicamente distinto in due segmenti: lo 0-3, che comprende i servizi educativi, e il 3-6, che corrisponde alle scuole dell'infanzia".

Il principio della continuità deriva dalla consapevolezza acquisita che la conoscenza non procede per sequenze, per tappe prestabilite, per accumulo di nozioni, ma per sistematizzazione del già esistente, per collegamento tra aspetti affettivi, relazionali, contesti e competenze. Non si conosce e non si apprende, se non in continuità con le conoscenze precedenti e con quelle successive: una buona scuola è una scuola che accoglie, valorizza, progetta, proprio a partire dalle tracce che i bambini portano con sé.
Per questo non deve spaventare (e a noi non spaventa!) l'idea di coltivare una visione unitaria del percorso 0-6.

Seacoop a Imola

La Seacoop è presente a Imola e in altri comuni con servizi educativi e per l'infanzia, con personale qualificato e costantemente formato.
Auguriamo a tutti un anno educativo e scolastico sereno, certi che il tempo dedicato all'infanzia è un investimento per il futuro delle nostre comunità.

Le pedagogiste di Seacoop:
Lara Gramantieri
Francesca Broccoli
Daniela De Sario
Anagrafica della Cooperativa
Seacoop Società Coop. Sociale
Sede logistica:
via Lasie 10/L, 40026 Imola (Bo)
tel. 0542.643543 - 0542.644059 - fax 0542.644015
email: seacoop@seacoop.coop
pec: info.seacoop@legalmail.it
Orari di apertura:
dal lunedì al giovedì 9.00 / 13.00 - 14.00 / 17.00
venerdì 9.00 / 13.00

logo-rina

Cookie Policy - Privacy policy
Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti, anche se portatori di handicap, perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura e di proprietà di Seacoop
Progettazione sito: Rizomedia Srl - Realizzazione sito: Punto Triplo Srl